Skip to content
gli-skunk-anansie-al-rock-in-roma

SKUNK ANANSIE: le foto del concerto al ROCK IN ROMA, Cavea Auditorium Parco della Musica – 29/06/2022

Dopo la data al Fabrique di Milano il prossimo 15 marzo gli SKUNK ANANSIE sono tornati dal vivo nel nostro paese nell’estate 2022 con tre nuove date. La prima si è svolta il 29 giugno 2022, al ROCK IN ROMA presso la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica. In apertura Manitoba.

Negli ultimi 25 anni gli SKUNK ANANSIE sono stati acclamati da pubblico e critica come una delle rock band britanniche più grandi di tutti i tempi. La frontwoman Skin è diventata una delle più importanti icone musicali femminili a livello mondiale e non solo: attivista, pioniera per le donne nell’industria musicale, modella e musa per molti designer.

Il 30 giugno la band è stata protagonista a PADOVA allo Sherwood Festival mentre il 1 luglio sarà a TORINO per il Festival dei Fiori.

fotografie di Valentina Genna

Manitoba

 

Skunk Anansie

 

Weekend da vivere a Roma. Deep Purple, Brunori Sas, Willie Peyote in concerto, ma anche mostre, spettacoli e molto altro

Grandi concerti, ritorni di vere “leggende” e recital: le note si confermano regine del fine settimana. Anche come oggetto di racconti.

 

 

MUSICA. Doppio appuntamento il 30 giugno con Rock in Roma. All’Ippodromo delle Capannelle la scena sarà per il rapper e cantautore torinese Willie Peyote, nel recupero del live che, inizialmente, era stato annunciato per il 2 febbraio scorso,  all’Atlantico Live. All’ Auditorium Parco della Musica, invece, per Brunori Sas, che, accompagnato da una sezione di fiati, riproporrà alcuni dei suoi successi, alternandoli a brani più recenti.

 

Il primo luglio, Il Muro del Canto conquisterà il pubblico di Villa Ada, con le canzoni del loro quinto album, “Maestrale”. E lo stesso giorno prenderà il via anche RDS Summer Festival, tre giorni di eventi, musica e installazioni: al Porto Turistico di Roma, la prima sera si esibiranno ElodieRobin Shulz e il Dj Albert Marzinotto, il 2 luglio Coez con la partecipazione del Dj Mimmo Laddaga e, il 3 luglio Franco126 e serata Smash Live. Fortissima l’attesa per i Deep Purple, che il 2 luglio saliranno sul palco all’Auditorium Parco della Musica, con Rock in Roma, in una tappa del loro The Whoosh! Tour. Ad aprire il concerto, The Last Internationale. Il 2 anche James Senese a Villa Ada.

OPERA. Prima rappresentazione in Italia per “Mass”, opera in forma scenica di Leonard Bernstein, il primo luglio, il 3 e il 5, per la regia Damiano Michieletto, alle Terme di Caracalla, nella stagione estiva del Teatro dell’Opera. Sul podio, al debutto con la fondazione capitolina, il direttore d’orchestra Diego Matheuz. «Non avevo mai lavorato a Caracalla – dice Michieletto – Al centro della scena ho inserito un muro, e ci sarà anche una videoproiezione con una mappa di tutti i muri che sono stati costruiti nel mondo per dividere i popoli: dal Messico alla Palestina, passando per l’Ungheria. Chi deve difendere la propria ricchezza erige muri. Ma i muri li portiamo anche dentro di noi: sono le nostre paure, i nostri pregiudizi, rappresentano l’impossibilità di comunicare, la volontà di sottrarre agli occhi quello che c’è dall’altra parte, per chiudersi nelle proprie sicurezze».

 

 

RACCONTI IN MUSICA. Le note animano più racconti in scena. Il primo luglio, Francesco Montanari e Stefano Di Battista saranno alla Casa del Jazz, con “Lettera a Pasolini”. «Nell’avvicinarci al Pasolini della rubrica “Le Vie Nuove” – commenta il regista Davide Sacco – siamo rimasti profondamente affascinati dalla profonda divisione tra chi gli scriveva: ragazzi innamoratissimi, fascisti che lo odiavano, professori, massaie. Quello che più ci ha colpiti, però, è stata la straordinaria tenerezza e umanità con cui PPP rispondeva a tutti. E così abbiamo individuato il fil rouge di questo spettacolo: l’attenzione e la responsabilità in particolare nelle risposte ai giovani, che in lui cercavano una bussola per navigare, in un’Italia che stava per cambiare o era già cambiata»

 

Nel medesimo giorno, a Village Celimontana, Max Paiella & The Rabbits con “Sparlando Sinatra”.

 

TEATRO. Sul palco anche Alberto Farina, giovedì 30 al Sessantotto Village. E dal 30 giugno al 3 luglio, presso Spazio Rossellini, lo spettacolo in virtual reality “Il labirinto”. Non solo. A Villa Torlonia dal 2 luglio e nei fine settimana di luglio, rassegna di spettacoli per i più piccoli. La rassegna, a cura di Fabrizio Pallara, è concepita  per un pubblico dai 3 anni, e non solo. Nel primo fine settimana, i burattini  della compagnia Teatro Medico Ipnotico animeranno “Il cane infernale”. Il burattinaio Patrizio Dall’Argine, con l’assistenza di Veronica Ambrosini, porta in scena un signore molto antipatico che, per un piccolo incidente, decide per vendetta di sguinzagliare il suo cane infernale e seminare lo scompiglio in città.

 

 

ARTE. Sono oltre cento, tra dipinti, lettere, oggetti e materiali d’archivio gli elementi che compongono la mostra “Fabrizio Clerici. L’atlante del meraviglioso”, a cura di Giulia Tulino, appena inaugurata alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, dove sarà visitabile fino al 2 ottobre. La mostra nasce dall’acquisizione, avvenuta nel 2021, del fondo proveniente dall’Archivio Fabrizio Clerici. Obiettivo, raccontare il lavoro di Clerici e anche l’arte “fantastica italiana”.

Dal 30 giugno al 4 settembre, “Sediments. After Memory”, al Mattatoio, con opere di Victor Fotso Nyie, Muna Mussie, Las Nietas de Nonó, Christian Offman. Obiettivo, riflettere su rivoluzioni ostacolate, soggettività postcoloniali, consumismo vuoto e cittadinanza precaria. Nelgiono di apertura è prevista anche l’azione performativa PF DJ (Performing DiscJockey) di Muna Mussie. A seguire si terrà il concerto di Laryssa Kim. Il 3 luglio, prima domenica del mese, ingresso gratuito in musei, mostre e aree archeologiche della città. Al Pigneto, con Bande de Femmes, festival di fumetto e illustrazione, il 30 giugno dalle 18 alle 23, “Notte Bianca a Colori”, con vernissage di più mostre.

FESTIVAL. Torna “Fai la Differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità”, dal 2 luglio  al 18 settembre, in più sedi, dall’Eur a Palazzo delle Esposizioni. In programma, esposizioni, incontri, laboratori green e altro. Si comincia, con “Contesteco”, esposizione e concorso d’arte e design sostenibile a tema pasoliniano e i talk di “Da venti a trenta”.

Fonte: Leggo.it

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.