roma-cura-roma

Roma Cura Roma: l’iniziativa a sostegno del decoro urbano, grande partecipazione nel X Municipio.

Valentina Prodon, Vice Presidente e Assessore Ambiente : “Questo è solo l’inizio, i cittadini hanno dimostrato volontà ed operositá, noi, come amministrazione, faremo del nostro meglio per essere all’altezza di questo alto senso civico ” .

Il 9 aprile, è stato il giorno dedicato alla manifestazione “Roma Cura Roma”, l’iniziativa promossa dal Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e dall’Assessore all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti, Sabrina Alfonsi. La manifestazione doveva svolgersi lo scorso 2 aprile, poi le previsioni meteo che annunciavano la pioggia hanno consigliato di spostare la data dell’evento. E’ stata una scelta giusta, al di là del meteo, era una giornata dove era necessario dare un segnale forte, il segnale di reclamare una città migliore, più pulita ed ordinata, funzionale ai bisogni dei cittadini. La partecipazione registrata in tutta Roma e sul litorale in particolare è stata il segnale atteso, il punto di partenza dove gettare le basi per una nuova capitale d’Italia, dalla periferia al centro. Nel X Municipioi, il più verde delle venti circoscrizioni capitoline, sono stati oltre 40 gli interventi promossi dai cittadini, associazioni e cdq. Valentina Prodon, assessore all’ambiente ha presenziato in tutti i luoghi simbolo della raccolta, a partire dal parco “Willy Ferrero”.

“Le nostre cittadine e i nostri cittadini hanno dato testimonianza del loro amore verso Roma. Un esempio di cittadinanza attiva senza precedenti, che ha coinvolto associazioni, amministrazione e cittadini”- dichiara Valentina Prodon.
“In tutta la città si sono svolte centinaia di iniziative, e soltanto nel X municipio, sono state organizzate circa 40 tappe per ripristinare il decoro urbano. Roma Cura Roma ha permesso di creare una rete sinergica tra tutti i partner che hanno contribuito al successo dell’iniziativa. Lo straordinario lavoro di coordinamento e compartecipazione messo in campo tra i volontari, l’Ufficio Giardini del X Municipio, le associazioni e le aziende appaltatrici che hanno partecipato, è stato la colonna portante di questa giornata” – afferma il Vice Presidente e Assessore Transizione Ecologica, Ambiente Sport e Personale.
“Questo è solo l’inizio- conclude Valentina Prodon- i cittadini hanno dimostrato la loro operositá, noi, in quanto amministrazione, faremo del nostro meglio per essere all’altezza di questo alto senso civico”.

Fonte: AGR Agenzia di Stampa

Roma è sporca e la puliscono i volontari: il bilancio

Roma è sporca, migliaia di volontari armati di ramazzi a fianco degli operatori Ama per pulire strade aiuole e marciapiedi

Sabato alternativo per migliaia di romani: visto che Roma è sporca invece di andare a passeggio per le ville a piccoli gruppi di decine di volontari si sono armati di ramazze e girato in lungo e largo su strade e marciapiedi per rimuovere cartacce e bottiglie. Ne sono stati rimossi a quintali.

Roma è sporca, migliaia di volontari armati di ramazzi a fianco degli operatori Ama per pulire strade aiuole e marciapiedi

Un supporto ai mezzi di Ama, fa sapere la municipalizzata per l’ambiente. O forse il contrario: i volontari si sono, infatti, rimboccati le maniche per affiancare la pulizia degli operatori Ama. Il risultato, comunque sia, è stato soddisfacente. Ama ha messo a disposizione 20.000 sacchi e oltre 7.000 paia guanti per i volontari e, per i suoi dipendenti, 145 spazzatrici.

E così che oggi, 9 aprile, la municipalizzata ha supportato con uomini e mezzi l’evento “Roma cura Roma – Tutta la mia città”, la giornata dedicata alla tutela di strade, piazze ed aree verdi organizzata dall’Amministrazione di Roma Capitale in collaborazione con le associazioni per la cura dell’ambiente e i comitati di quartiere.

L’Azienda ha messo a disposizione le attrezzature necessarie allo svolgimento delle operazioni ed è stata presente nei vari punti della città dove cittadini e volontari sono stati impegnati in attività mirate di riqualificazione ambientale.

La municipalizzata capitolina ha messo a disposizione 20.000 sacchi e oltre 7.000 paia guanti.
Il personale aziendale ha poi provveduto a prelevare i sacchi con i rifiuti rimossi dai cittadini in punti di raccolta concordati. Sono stati distribuiti ai volontari anche materiali informativi ad hoc sulle buone pratiche della raccolta differenziata e sul servizio “Riciclacasa”, il ritiro dei rifiuti ingombranti attivabile a domicilio.

Proprio in occasione dell’evento, inoltre, i Centri di Raccolta sono rimasti aperti in via straordinaria con orario di apertura continuato, dalle 7 fino alle 19.

Fonte: Canale 10

“Dona ossigeno e bellezza alla tua città”: Retake pianta due aceri in via Archiano con Margherita Buy

Una giornata dedicata alla cura del verde del nostro territorio. Nel pomeriggio di sabato 9 aprile l’associazione RetakeRoma Trieste-Africano ha dato vita al secondo appuntamento del progetto ‘Dona ossigeno e bellezza alla tua città’. Il gruppo di volontari è impegnato quotidianamente nella lotta al degrado e nella valorizzazione dei beni comuni, a partire dalla cura delle strade. L’obiettivo primario resta però la diffusione di un maggior senso civico.

L’Africano è il cuore di questo nuovo progetto, partito con entusiasmo lo scorso novembre. Rebecca Spitzmiller, portavoce di RetakeRoma Trieste-Africano, ne ha ricordato i dettagli a Roma H24: “L’obiettivo della nostra campagna di fundraising è l’acquisto di dieci alberi (aceri campestri, ndr) che saranno poi piantati nelle nostre strade”. Il primo – aggiunge – “è stato messo a dimora lo scorso 6 novembre ed oggi ne abbiamo sistemati altri due”.

Via Archiano, due nuovi aceri piantati da Retake

I due alberi sono stati piantati a via Archiano, tra il civico 2 ed il 39, mentre il primo era stato installato nel tratto di marciapiede ad angolo con via Nemorense: “È stato un pomeriggio ricco di emozioni nel quale, insieme ai volontari, cittadini e commercianti di zona, abbiamo anche ripulito l’intera strada. Abbiamo rimosso diversi rifiuti, tolto adesivi abusivi, cartacce ed erbacce. Il marciapiede era diventato una giungla”.

Un pomeriggio di lavoro e di festa, impreziosito dalla presenza di un’ospite d’eccezione come Margherita Buy. L’attrice, che risiede nel nostro quartiere, è la testimonial ed il volto della campagna di fundraising lanciata da RetakeRoma ed ha comprato il primo albero del progetto: “Sono felicissima, è una vera emozione partecipare a questi eventi. È come assistere ad una nuova nascita”, ha detto l’attrice.

Spitzmiller, che è anche una dei protagonisti del volume di Typimedia Editore “Trieste-Salario in 100 personaggi (+1)”, aggiunge: “Il progetto, dopo la messa a dimora delle piante, prevede che volontari, commercianti e residenti si occupino di innaffiarle per i primi 2-3 anni, in modo da garantirne la vita e la crescita”.

Una giornata all’insegna del verde e dell’amore per il territorio che ci ospita. Il prossimo appuntamento con RetakeRoma è previsto per sabato 23 aprile per festeggiare la Giornata della Terra a piazza del Popolo.

Fonte: RomaH24.com

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.