rigatoni-alla-zozzona

Rigatoni alla zozzona, il piatto romano perfetto per il weekend

I rigatoni alla zozzona sono il primo piatto romano perfetto da preparare per un sabato sera in compagnia dei vostri amici che ne andranno matti

Immergiamoci per un attimo nella capitale d’Italia. Pensando alla cucina romana non possono che venirci in mente tre capisaldi divenuti anche dei piatti gourmet negli ultimi anni. Parliamo naturalmente di carbonara, amatriciana e cacio e pepe.

Certo a Roma si gustano anche altre prelibatezze come i carciofi alla giudia, la pizza alla pala croccante e diversa da quella partenopea e i mitici saltimbocca di carne di vitello, prosciutto crudo conditi con la salvia.

C’è però un piatto che unisce i primi tre piatti più goduriosi laziali in un unica pietanza perfetta da cucinare durante il weekend. Magari per un pranzo domenicale in compagnia degli amici per soddisfare il palato anche degli ospiti più esigenti.

rigatoni alla zozzona, così come indica il nome, non sono adatti per chi preferisce rimanere leggero ma anzi è una pietanza molto corposa dai sapori decisi e intensi.

Rigatoni alla zozzona, la ricetta

In questa ricetta avremo bisogno di salsicce di puro suino e naturalmente del guanciale, salume immancabile nei piatti della tradizione romana e laziale.

INGREDIENTI (PER 4 PORZIONI):

  • 320 g di rigatoni
  • 200 g di guanciale
  • 100 g di pecorino romano grattugiato
  • 250 g di salsiccia di puro suino
  • 350 g di pomodorini in scatola
  • 4 uova
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

PROCEDIMENTO (40 MINUTI):

Per preparare questo piatto squisito cominciate a mettere l’acqua sul fuoco per i rigatoni e aggiungete il sale al bollore. Nel frattempo prendete il pezzo di guanciale e tagliatelo a fettine. Togliete la pelle alle salsicce e tagliatele a pezzettini.

In una padella con un filo d’olio a fuoco basso mettete a rosolare il guanciale e la salsiccia e lasciate cuocere per una quindicina di minuti. Avendo cura di mescolare di tanto in tanto. Quando saranno rosolati a sufficienza unite i pomodorini in scatola, coprite e lasciate cuocere per 10 minuti.

Separate gli albumi dai tuorli. Versate quest’ultimi in una terrina e sbatteteli con 60 grammi di pecorino romano grattugiato. Unite a questa cremina un mestolo di acqua della pasta. Scolate i rigatoni al dente e uniteli al condimento in padella.

Mantecate per bene e toglieteli dal fuoco unendo la cremina di tuorli e pecorino. Mantecate con i restanti 40 grammi di formaggio grattugiato e servite i rigatoni alla zozzona ancora fumanti.

Fonte: Checucino.it

Per tutte le info: info@roma-news.it

 

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.