Con il famoso metodo giapponese tutti riescono a farsi passare degli sfizi durante l’anno: inizia subito

Grazie al metodo giapponese potrai risparmiare un sacco di soldi e concederti parecchi sfizi durante tutto l’anno: è geniale!

Toglierti tutti gli sfizi che vuoi non sarà più un problema: grazie ad un metodo semplicissimo che arriva dal Giappone riuscirai a mettere da parte un bel gruzzoletto.

Risparmiare non è facile ma non è neanche impossibile. In altri Paesi, in altre culture, ci si riesce meglio forse per una questione di buone abitudini che vengono apprese fin da piccoli. Strategia e buone abitudini sono essenziali per riuscire a mettere da parte un po’ di soldi ogni mesi in modo da ritrovarsi con un bel gruzzoletto da parte e potersi concedere qualche sfizio.

È vero che gran parte delle persone devono vivere con uno stipendio medio e, a causa dei continui rialzi, risparmiare è più semplice a dirsi che a farsi. Ma con il metodo giapponese chiunque può riuscire a mettere da parte un po’ di denaro in modo regolare e costante. Il successo di questo metodo sta proprio nella sua semplicità.

Inizia a risparmiare con il metodo giapponese

Non riesci a risparmiare neanche un euro? Le hai provate tutte ma ogni mese ti trovi con l’acqua alla gola e non puoi mai concederti una cena fuori o un paio di scarpe nuove? Non ti preoccupare: con il metodo giapponese risparmiare diventerà facile.

Come funziona il metodo giapponese
Inizia a risparmiare con il metodo giapponese/ Roma-news.it

Ci sono tanti modi per risparmiare ma una cosa è certa: se ti affidi solo alla tua buona volontà sarai condannato a fare ogni volta un buco nell’acqua. Per risparmiare serve un piano: semplice ma preciso e rigoroso. Dal Giappone arriva il metodo Kakebo. Letteralmente Kakebo significa “quaderno”. In pratica è un libro dei conti nel quale ogni mese bisogna annotare sia le entrate e le uscite sia gli obiettivi che si intendono raggiungere e il budget che ci serve.

Sembra un metodo vetusto e simile a quello delle nostre nonne ma in realtà è molto efficace. Il metodo del Kakebo, infatti, ci costringe a vedere ogni giorno dove sono finiti i nostri soldi, per cosa li abbiamo spesi. Di conseguenza può aiutarci a vedere se stiamo facendo spese inutili e superflue di cui potremmo benissimo fare a meno. Non solo: questo metodo sviluppa l’autodisciplina. Infatti sul block notes dovremo anche scrivere i nostri obiettivi mensili e annuali e questo ci aiuterà ad averli sempre sott’occhio e a fare qualcosa per raggiungerli.

Per fare qualche esempio pratico: se questo mese il tuo obiettivo è andare in vacanza con il tuo partner e sai che vi serviranno 1000 euro, vorrà dire che quel mese eviterai di pranzare e fare colazione fuori casa e di acquistare un nuovo paio di scarpe. Monitorando costantemente le entrate e, soprattutto, le uscite avrai sempre ben chiara e sotto controllo la tua situazione finanziaria e, piano piano, migliorerà la tua gestione del denaro.

Impostazioni privacy