Addio Superbonus 110%: cosa prevede la decisione del Governo

Il Superbonus 110% diventerà un ricordo nel 2024 per tutti i contribuenti. L’aliquota scenderà al 70%, non si torna più indietro. 

I Bonus edilizi sono stati confermati nel 2024 – ad eccezione del Bonus case green – ma con alcune modiche. I cambiamenti interesseranno anche il Superbonus.

 Superbonus 110%, le novità
Sparisce il Superbonus 110%, le novità (Roma-news.it)

Una misura controversa che ha reso felici alcuni cittadini e molto arrabbiati altri che speravano di poter ristrutturare casa a costo zero ma sono rimasti delusi. Il Superbonus continuerà ad esistere insieme agli altri Bonus per la casa però a condizioni diverse rispetto quelle attuali.

Lo stop al 110% è stato confermato e nel 2024 l’aliquota scenderà al 70% per poi ridursi ulteriormente nel 2025 arrivando al 65%. C’è un’unica eccezione per il 110%. Rimarrà valido fino al 31 dicembre 2025 per gli interventi che saranno effettuati sugli edifici situati in aree terremotate. La decisione avrà conseguenze notevoli per i cittadini.

Non potranno contare più su un aiuto molto generoso per riqualificare il proprio immobile. Ricordiamo che al momento si tratta di una scelta ma a breve sarà un obbligo aumentare la classe energetica della casa per non azzerare il suo valore. La direttiva Case Green dell’Unione Europea ha solo allentato le redini ma gli interventi preventivati dovranno essere compiuti tra qualche anno.

Superbonus 110%, cosa accadrà nel 2024

Secondo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2024 il Superbonus 110% rimarrà attivo solo per i lavori nella aree terremotate. Per tutti gli altri interventi l’aliquota scenderà al 70% finendo di essere realmente conveniente. Basta considerare che il Bonus per l’eliminazione delle barriere architettoniche – che può essere richiesto da chiunque anche se non c’è un invalido tra i componenti del nucleo familiare – prevede una detrazione del 75%. A parità di interventi risulta migliore, dunque, questa seconda misura.

Novità riguardo il superbonus
Cosa accadrà al Superbonus 110% nel 2024 (Roma-news.it)

Come potranno gli italiani, dunque, ristrutturare casa e riqualificarla ammortizzando la spesa? L’ipotesi è che grazie ai nuovi fondi stanziati dalla Manovra 2024 nascerà un Bonus simile che sarà chiamato Ecobonus sociale 2024. Sarà, secondo le previsioni, un Superbonus 100% ma solo per le famiglie con redditi bassi, entro i 15 mila euro. Funzionerà con la cessione del credito o con lo sconto in fattura e i lavori dovranno riguardare necessariamente la prima casa.

Inoltre gli interventi saranno ammessi solo se avranno la finalità di migliorare le prestazioni energetiche con un passaggio dalla classe G alla E entro il 2035 oppure alla classe D entro il 2040. Il tetto di spesa massimo previsto è di 100 mila euro, sufficienti per gli interventi di riqualificazione energetica.

Si attendere la pubblicazione della Legge di Bilancio 2024 per ulteriori dettagli sui Bonus edilizi.

Impostazioni privacy