Bonus 500 euro alle famiglie: finalmente un aiuto importante, come si chiede e quando arriva

Finalmente arriva un bonus da 500 euro alle famiglie. Un aiuto importante per il sostentamento economico: ecco come richiederlo e quando arriva.

Esattamente come lo scorso anno, anche il 2023 è stato un anno in cui le famiglie italiane hanno potuto contare su un elenco nutrito di bonus. Le agevolazioni hanno come obiettivo quello di sostenere la vita dei cittadini più bisognosi e delle imprese a fronte dell’aumento del costo della vita.

Bonus 500 euro famiglia: come richiederlo
In arrivo il bonus famiglia, ecco chi può richiederlo e come- Roma-news.it

Tantissimi sono stati gli incentivi messi a disposizioni in questi ultimi mesi. Si stratta di bonus emessi sia a livello nazionale che regionale, dando modo alle famiglie di poter respirare dal punto di vista economico. Una delle ultime novità riguarda la decisione di lanciare un nuovo bonus da 500 euro alle famiglie. Un incentivo però dedicato a una sola parte delle popolazione.

Nuovo bonus 500 euro alle famiglie: come funziona

Il ventaglio dei bonus continua a ingrandirsi sempre di più. In attesa di capire quali saranno le novità del 2024 decise dal governo con la Legge di Bilancio, una parte di cittadini potrà tirare un sospiro di sollievo dopo la decisione di mettere a disposizione un bonus da 500 euro dedicato alle famiglie.

Bonus 500 euro famiglia: come funziona
Il bonus per le famiglie calabresi è in arrivo- Roma-news.it

Stiamo parlando di una misura dedicata alle famiglie calabresi che avranno modo di chiedere e ottenere un bonus dalla regione Calabria di 500 euro a studente. L’obiettivo dell’amministrazione regionale è quello di sostenere le spese scolastiche degli studenti che sono al di sotto di una soglie ISEE.

Il provvedimento è stato presentato pochi giorni fa alla Cittadella di Catanzaro dal presidente Roberto Occhiuto e dalla sua vice presidente Giusi Princi. La piattaforma a cui fare affidamento è Scuol@vvisi per inoltrare la domanda. È qui che bisogna entrare per chiedere e sperare di ricevere il bonus.

È bene sottolineare che ne hanno diritto le famiglie che hanno un ISEE al di sotto di 15.748,78 euro e che hanno i figli iscritti e frequentanti un istituto scolastico di secondo grado. Una volta che si hanno tutti i requisiti, bisogna passare la palla all’INPS che dovrà effettuare tutti i controlli del caso per poi girare tutto il materiale a FinCalabria.

Per l’operazione sono stati messi a disposizione 16 milioni di euro e la platea dei beneficiari prevede che possa comprendere circa 36 mila studenti calabresi. In merito al provvedimento adottato dalla regione ha pesato soprattutto la richiesta del Forum Famiglie dopo il problema del “caro scuola” che ha messo in allarme  moltissime famiglie.

Impostazioni privacy