addio-al-giornalista-gianni-bisiach

 

una-manifestazione-a-roma-per-l-iran

 

L’Iran è al punto di non ritorno. Continuano le proteste da parte della popolazione civile e si intensifica la violenza e la repressione da parte del regime islamico. In pochi giorni sono stati uccisi diversi manifestanti. Un bambino di 10 anni di nome Kian Pirfalak è stato colpito a morte ed è diventato ora il simbolo di queste proteste.

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *