turismo-roma

Roma riparte a 5 stelle, di tendenza cena in top hotel con vista

Guida Roma e Lazio Gambero Rosso, 8 Tre Forchette, 6 trattorie

ROMA – Dopo la pausa imposta dall’emergenza Covid, la ristorazione di Roma riparte in grande stile e consolida la tendenza, per i cittadini della Capitale e per i turisti, a cenare o nei ristoranti degli hotel che spesso godono di una vista mozzafiato sul centro storico o nelle trattorie.

Con 1100 esercizi segnalati la 33/ma edizione della guida “Roma e il meglio del Lazio 2023” presentata dal Gambero Rosso, a Palazzo Brancaccio, confermano tutte le insegne d’eccellenza con otto Tre Forchette (La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri (95): Il Pagliaccio (93); La Trota a Rivodutri (Rieti) (92) a pari merito con Pascucci al Porticciolo, a Fiumicino; inseguiti da Idylio by Apreda del The Pantheon Iconico Rome Hotel (91), Imago dell’Hotel Hassler e Enoteca La Torre a Villa Laetitia fino a Glass Hostaria (90).

Tutti usciti a testa alta dalla prova-lockdown, anche grazie, come sottolineato dalla curatrice della guida Pina Sozio, al gioco di squadra con la sala.

Premiati due team ineccepibili per il servizio di sala, entrambi attivi nel centro storico di Roma: i ragazzi de Il Pagliaccio che per la cerimonia sfoggiavano una maglia da titolari di calcio, e in impeccabile completo blu e cravatta il personale di sala dell’Imago dell’Hotel Hassler che hanno dedicato il premio al recentemente scomparso patron, Roberto Wirth e ai figli che hanno preso il timone dello storico albergo sovrastante la scalinata di Trinità de’ Monti.

Ma a crescere, secondo la guida 2023, sono le trattorie premiate con i Tre Gamberi. Sono sei: Arcangelo Vino e Cucina; Armando al Pantheon; Da Cesare; Grappolo d’Oro; e fuori porta Sora Maria e Arcangelo a Olevano Romano oltre che l’Agriristorante Il Casaletto.

“La grande imprenditoria ha deciso di scommettere sulla Capitale – ha sottolineato la curatrice Sozio – con una sfilza di nomi di grande caratura gastronomica in arrivo a Roma. Ma il bello è ora anche nei nuovi bistrot dei Palazzi storici, dove il Caffè Doria è il più gettonato, negll artigiani del gusto come le imprenditrici-fornaie di Tulipane, nella riqualificazione delle botteghe di quartiere, e nella contemporaneità della campagna, come dimostra la Tenuta Resort Agricola di Casaprota”. Con queste novità, ha detto l’assessore al Turismo e Grandi Eventi di Roma Capitale Alessandro Onorato, “siamo pronti ad accogliere un turismo di qualità diversa” preannunciando che dagli attuali 1600 posti letto nella rete alberghiera a cinque stelle in sette anni è stimata una crescita a 8000 posti letto nei luxury hotel.

E, ha evidenziato Sozio, “i luoghi e i panorami del lusso e della Dolce Vita ora sono sempre più vissuti dai Romani”.

Inoltre, per il secondo anno consecutivo viene messa in luce la crescita del patrimonio regionale del comparto ristorazione con il premio Genius Loci, in collaborazion con Regione Lazio che evidenzia in ogni provincia le migliori realtà, tra queste Chinappi a Formia, l’Osteria del Tempo perso a Frosinone fino all’osteria Palmira a Roma. “Gambero Rosso si conferma in prima linea per la promozione e il supporto alle eccellenze agroalimentari del territorio” ha concluso Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso.

Fonte: Ansa

Dal Gianicolo a Trastevere

Passeggiata serale guidata

Venerdì 22/7. Ore 21.30

 

turismo-roma

 

L’Associazione Culturale Rete Turismo Roma è lieta di invitarvi ad una passeggiata serale che si snoda dal Gianicolo a Trastevere, in cui si parlerà di arte, storia, aneddoti e curiosità!

Cominceremo dalla mostra dell’Acqua Paola, l’imponente fontana voluta da papa Paolo V Borghese agli inizi del ‘600, per scendere poi lungo le pendici del Gianicolo fino alla chiesa di San Pietro in Montorio. La storia di questo edificio è profondamente legata alle vicende della città: nel 1849 essa si trovò nel mezzo della battaglia fra i Francesi e i patrioti della II Repubblica Romana, come ancora attesta una palla di cannone conficcata nella sua muratura. Nel cortile dell’annesso convento si può ammirare il Tempietto progettato da Donato Bramante, che rappresenta un meraviglioso esempio di architettura rinascimentale. Da qui la passeggiata proseguirà verso il basso, raggiungendo la basilica di Santa Maria in Trastevere, le cui radici affondano nei secoli della prima cristianizzazione romana. Attraversato Viale Trastevere, raggiungeremo un altro dei luoghi di culto più antichi del quartiere, la basilica di Santa Cecilia, martire cristiana del III sec. Da qui ci dirigeremo verso la basilica di Santa Maria dell’Orto, per poi raggiungere l’imponente complesso di San Michele a Ripa, dove ci saluteremo.

Meeting point: Fontana dell’Acqua Paola, Via Garibaldi, ore 21.30.

INFO
Passeggiata Guidata: Adulti € 10, Ridotto € 5 (sotto i 14 anni)
Costo radioriceventi: € 2 a persona

Prenotazione obbligatoria entro le ore 17 di giovedì 21/07 tramite messaggio WhatsApp al 349 811 2744.
La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.
La passeggiata sarà condotta da una guida abilitata per Roma e Provincia.
La passeggiata sarà effettuata solo con un numero minimo di iscritti.
Durata della passeggiata: 1,5 ore.

Per partecipare agli eventi organizzati dall’Associazione Culturale Rete Turismo Roma è necessario esserne Soci. Il tesseramento per l’anno 2022 è gratuito e prevede l’indicazione dei propri dati anagrafici tramite compilazione del modulo su:
https://forms.gle/9EtKoKKsERh33HyH8

Se siete già Soci, ricordatevi di portare con voi la tessera!

Dove e quando

  • Visite guidate
  •  Il 22/07/2022
  •  A PAGAMENTO  PER FAMIGLIE  SERALE
  • Fontana dell’Acqua Paola
  • Via Garibaldi – Roma
  •  Trastevere

Fonte: Roma Oggi

Lazio in Tour: come i giovani possono viaggiare gratis

«Grazie a Lazio in Tour, dal 18 luglio al 15 settembre 2022, per gli under25, viaggiare su treni regionali Trenitalia e sui mezzi cotral è gratis.

 

 

Torna per il quinto anno consecutivo Lazio in Tour, l’iniziativa della Regione Lazio che permette di viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi Cotral e treni regionali Trenitalia, fino al 15 settembre, regalando 30 giorni di viaggio ai giovani fino a 25 anni d’età all’interno del territorio regionale. 373 comuni e 1217 km di ferrovia per 17.242 km² di territorio, tutto da scoprire: questi i numeri di Lazio In Tour che si prepara a tornare per tutta l’estate fino al 15 settembre 2022 per offrire ad oltre 500 mila giovani della regione una rinnovata formula del tradizionale interrail. Un interrail regionale gratuito, alla scoperta di un grande patrimonio artistico, culturale e naturalistico, ricco di località di mare e di montagna, paesaggi, siti archeologici e storici borghi medievali.

 

turismo-roma

Alla scoperta del Lazio

«Lazio in tour gratis è un bellissimo progetto che abbiamo sperimentato per la prima volta nel 2019, e che quest’anno abbiamo voluto replicare anche alla luce del successo delle edizioni precedenti. Con questo progetto, che rientra all’interno di un più ampio programma di valorizzazione del territorio con particolare riguardo al turismo giovanile, diamo ai ragazzi e alle ragazze tra i 16 ed i 25 anni la possibilità di viaggiare gratis per un mese su autobus e treni regionali, alla scoperta del nostro meraviglioso Lazio. Un posto unico che va visitato e scoperto, con Lazio in tour dunque mettiamo a disposizione dei più giovani la possibilità di conoscere meglio il territorio in cui vivono. Un patrimonio culturale e archeologico immenso, con tanti piccoli gioielli, spesso nascosti nei Comuni limitrofi delle nostre province, che come Regione Lazio stiamo cercando di portare a conoscenza e riutilizzare, mettendoli a disposizione proprio dei più giovani», ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Da Roma a Frosinone, da Latina a Rieti e Viterbo passando per i tanti piccoli e medi comuni sparsi in ogni singola provincia: un viaggio nel territorio che è anche viaggio nella storia, alla scoperta di quella culla di culture che è il Centro Italia. Un’occasione imperdibile per i giovani della Regione per poter scoprire gratuitamente il patrimonio del Lazio, viaggiando da nord a sud tra aree celebri e territori meno noti a bordo dei mezzi pubblici del territorio. «Con questa iniziativa realizzata attraverso un’apposita collaborazione con Trenitalia S.p.A. e Cotral S.p.A., vogliamo raggiungere due obiettivi fondamentali: incentivare i giovani all’uso dei mezzi pubblici e promuovere e valorizzare il territorio laziale, favorendo il cosiddetto turismo di prossimità» ha concluso l’Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità, Mauro Alessandri che conclude: «Nei prossimi giorni la società regionale LazioCrea S.p.A. provvederà a diffondere tutte le informazioni sul progetto tramite l’App specifica, fornendo anche assistenza tecnica a tutti i ragazzi che possiedono la carta».

 

turismo-roma

@Luca Perazzolo

 

Un progetto che dà nuovo valore alle bellezze della Regione Lazio, puntando a riscoprirle attraverso la vitalità e l’entusiasmo dei giovani. Un’iniziativa, che, giunta alla sua quinta edizione, assume nuovo significato, quello del turismo di prossimità, ogni anno sempre più importante. Non a caso, Lazio In Tour ha riscosso grande successo nelle prime quattro edizioni, chiamando a raccolta oltre 80 mila giovani, che hanno attraversato i territori della Regione Lazio gli scorsi anni.

Lazio In Tour è reso possibile da Trenitalia e Cotral e permetterà a tutti i possessori della LAZIO YOUth CARD, di età compresa tra i 16 e i 25 anni compiuti, di viaggiare per un mese gratuitamente in tutta la regione, usufruendo degli autobus e dei treni regionali (ad esclusione di Leonardo Express, della Roma-Lido, della metropolitana di Roma e dei bus cittadini di altre aziende di trasporti). “Lazio in tour gratis 2022” è l’interrail della Regione Lazio, dedicato ai giovani tra i 16 ed i 25 anni e iscritti a LAZIO YOUth CARD, che permette l’uso gratuito dei mezzi Cotral e Trenitalia durante il periodo estivo. Il progetto, finanziato con 555 mila euro, offre ai giovani residenti nei Comuni del Lazio la possibilità di viaggiare gratis sui mezzi Cotral e Trenitalia, nel periodo che va dal 1° luglio al 15 settembre 2022 e per la durata di 30 giorni continuativi.

Lazio YOUth Card

«Lazio in Tour è solo una delle tante iniziative collegate a Lazio YOUth Card, un progetto della nostra amministrazione che ha vinto ancora una volta quest’anno il premio come migliore carta giovani d’Europa per la qualità dei benefit e degli sconti offerti e della nostra comunicazione. Un successo costruito dal basso che non ci appaga ma anzi ci sprona a programmare nei prossimi mesi iniziative e agevolazioni a favore dei nostri ragazzi, perché vogliamo che il Lazio sia sempre più una regione per giovani» conclude Zingaretti.

La Regione Lazio è l’unica regione italiana a mettere a disposizione dei giovani cittadini un progetto di questa portata e lo realizza attraverso LAZIO YOUth CARD, l’iniziativa che offre oltre 2000 convenzioni e molti eventi ed iniziative gratuite. Per usufruire di Lazio In Tour è, quindi, necessario scaricare sul proprio smartphone l’app LAZIO YOUth CARD (da Store Ios o Android), effettuare la registrazione, cercare tra gli eventi Lazio in Tour ed attivare il voucher, che produce il QR CODE con cui viaggiare nei 30 giorni successivi alla data di attivazione. Basterà salire sul mezzo prescelto e mostrare il QR CODE per iniziare a godersi le vacanze immersi nelle bellezze della Regione Lazio.

Fonte: Snap Italy

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.