senza-spine

Senza Spine a Roma al Parco Appio

Osteria di mare

A Parco Appio è arrivato Senza Spine – Osteria di mare. Uno street food di pesce in più di 12.000 mq di verde nel cuore di Roma.

Estate vuol dire solo una cosa: riapre Parco Appio. Nelle calde serate romane, il parco antistante la Fonte Egeria si trasforma in un ritrovo a cielo aperto dove divertirsi con food di qualità, drink, birre artigianali e tanta musica. Quest’anno però, c’è una new entry di tutto rispetto: il chiosco di Senza Spine – Osteria di mare.

Fabio Di Vilio, chef de La Scialuppa da Salvatore a Fregene, e Federico Feliziani, proprietario dell’Elementare e gestore del Parco Appio, sono pronti a dare avvio al loro personale progetto, nato da una sincera amicizia e dalla comune esperienza nel settore. Un percorso condiviso che li ha portati a puntare sulla proposta di mare, ancora per poco, grande assente del Parco Appio. Uno street food di mare divertente e dinamico in cui il logo sarà il file rouge del packaging, tutto interamente compostabile, degli sticker e delle magliette brandizzate.

Senza Spine nasce dall’idea di una cucina veloce che richiami quella di una trattoria di mare, ma più ricercata nella propostaDue menu totalmente diversi ma curati in egual modo da Chef Di Vilio: a pranzo, una proposta più immediata e classica comead esempio tagliolino ai lupini o il fritto misto di mare, a cena invece supplì alla crema di scampi, bun con frittata di pesce e salmoriglio, panino all’olio e pulled tuna, tramezzino tonno Alalunga e carciofini, focaccia genovese con ciauscolo di ricciola e stracchino, french toast con bufala, alici e pomodorini confit, salumeria di mare e proposte special.

È tutto della nostra conserva, dal pane dei tramezzini al tonno, ai carciofini” precisa lo Chef che garantisce “ci sarò ogni weekend!

Inoltre, uno street food che si rispetti non può non avere le sue salse speciali e da Senza Spine c’è da restarci a bocca aperta: maionese di cannolicchio e salsa bbq con le sarde di accompagnamento alle proposte special. Un esperimento, quello di Fabio e Federico, con cui toccare con mano la risposta dei romani al loro format e, chissà, magari aprire un locale in pianta stabile e non solo stagionale.

Il beverage, interamente gestito da Parco Appio, e il servizio informale, tra i posti a sedere nel cortile comune, creeranno un clima di festa e convivialità nell’estate romana 2022.

CONTATTI

Parco Appio –Via dell’Almone, 105 Roma

Aperture: giovedì – domenica dalle 19:00 alle 00:00; prevista, in seguito, apertura a pranzo il sabato e la domenica.

Fonte: FoodMakers.it

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.