festa-dell-europa-a-roma-il-9-maggio

Festa dell’Europa a Roma il 9 maggio

Alle 19.30 sulla piazza del Campidoglio. Evento-concerto per celebrare l’Unità europea e ricordare David Sassoli

In occasione della Festa dell’Europa, 9 maggio 2022, il Parlamento Europeo, la Commissione Europea, Roma Capitale e l’Ambasciata di Francia in Italia organizzano un evento per celebrare l’Unità europea e ricordare David Sassoli.

L’appuntamento è alle 19.30, in una piazza del Campidoglio straordinariamente illuminata per l’evento-concerto dei Filarmonici di Roma con i violinisti Oleksandr Semchuk e Ksenia Milas – lui ucraino, lei russa, marito e moglie nella vita e coppia anche nell’arte –. A seguire, esibizione del Coro Tyrtarion dell’Accademia Vivarium Novum.

Interverranno il sindaco Roberto Gualtieri, il commissario per gli Affari Economici e Monetari Paolo Gentiloni, la vicepresidente del Parlamento Europeo Pina Picierno, l’ambasciatore francese in Italia Christian Masset e altre autorità europee e nazionali.

Sarà l’occasione per testimoniare la vicinanza dell’Unione Europea al popolo ucraino e per ricordare David Sassoli, il presidente del Parlamento Europeo scomparso nel gennaio scorso.

La serata sarà presentata da Simona Sala, direttrice del Tg3. L’illuminazione straordinaria della piazza sarà realizzata in collaborazione con Acea.

Fonte: Abitare a Roma

“Ennio”: su TIMVISION il documentario premiato con il David

Musica e grande cinema in anteprima esclusiva 

Dopo il grande successo in sala, in anteprima esclusiva su TIMVISION c’è Ennio, il film girato da Giuseppe Tornatore per raccontare il maestro Ennio Morricone.

Il docufilm è stato presentato fuori concorso all’ultima Mostra di Venezia, ricevendo una standing ovation di quattro minuti, e ha vinto tre David di Donatello (miglior documentario, miglior suono, miglior montaggio) nonché il Nastro d’Argento 2022 come miglior documentario.

È un ritratto a tutto tondo del compositore due volte Premio Oscar e autore di  centinaia di colonne sonore indimenticabili: uno dei musicisti più amati dal pubblico in tutto il mondo.

In Ennio, Morricone sullo schermo rivive attraverso le scene più famose dei suoi film, una lunga e commovente intervista di Tornatore al maestro, le testimonianze di artisti e registi come Bertolucci, Montaldo, Bellocchio, Argento, i Taviani, Verdone, Oliver Stone, Clint Eastwood, Bruce Springsteen, Hans Zimmer…

E in un memorabile passaggio del film, si sente Quentin Tarantino dire di Morricone: 

“Tra i compositori è il mio preferito, e non sto parlando di compositori di film! Sto parlando di Mozart, Beethoven, Schubert!”.

Fra i tanti tesori presenti nel film, c’è anche la spiegazione del motivo per cui Morricone non lavorò mai con Stanley Kubrick, che pure lo avrebbe voluto per la colonna sonora di Arancia Meccanica: quella mancata collaborazione, per stessa ammissione di Morricone, è l’unico lavoro che il compositore si è pentito di non aver fatto.

 Ennio è anche un’indagine volta a svelare ciò che di Morricone si conosce poco, come la sua passione per gli scacchi, che forse ha misteriosi legami con la sua musica, o l’origine di certe sue intuizioni musicali: per esempio l’urlo del coyote che gli suggerì il tema de Il buono il brutto, il cattivo, o il battere ritmato delle mani su alcuni bidoni di latta da parte degli scioperanti in testa a un corteo di protesta per le vie di Roma, che gli ispirarono il bellissimo tema di Sostiene Pereira.

Un’attitudine all’invenzione che trova conferma nel suo costante amore per la musica assoluta e la sua vocazione a una persistente sperimentazione.
 

Perché vederlo

Ennio è un documentario avvincente, gonfio di cinema e di splendida musica. Coinvolge perché sa divertire e incuriosire fino all’ultimo. Tutto questo anche grazie al certosino lavoro di Tornatore, bravo a scegliere i film, i personaggi e le storie per rappresentare la complessità dell’opera e della personalità di Morricone, e dare allo spettatore la possibilità di vedere davvero da vicino un artista geniale.

La regia di Tornatore

Nel commentare questo lavoro, iniziato quando ancora Morricone era in vita e durato cinque anni, Tornatore, nelle note di regia, ha scritto: “Ho strutturato Ennio come uno spettacolo che attraverso gli spezzoni dei film da lui musicati, le immagini di repertorio, i concerti, possa fare entrare lo spettatore nella formidabile parabola esistenziale ed artistica di uno dei musicisti più amati del ‘900. E poi mi sono soffermato sul ‘mio’ Morricone, raccontando il metodo molto speciale con cui abbiamo affrontato assieme il cinema”.

Fonte: TIMgate

Notte dei Musei a Roma: cosa visitare “by night” il 14 maggio

Dopo due anni di interruzione a causa dell’emergenza Covid torna a Roma la Notte dei Musei. La manifestazione, che si svolge in contemporanea in tutta Europa dal 2005, e giunge quest’anno alla sua dodicesima edizione nella Capitale, è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. L’appuntamento è per sabato 14 maggio, con mostre e spettacoli dal vivo nei musei di Roma Capitale straordinariamente aperti di sera dalle 20.00 alle 02.00.

Roma aderisce all’iniziativa aprendo dunque straordinariamente al pubblico in orario serale gli spazi del Sistema Musei di Roma Capitale. Con ingresso a 1 euro (salvo che non sia diversamente indicato) si potrà assistere a un programma di eventi e spettacoli dal vivo selezionati tramite l’apposito avviso concorrenziale “Notte dei Musei 2022”.

A breve sarà disponibile il programma completo delle iniziative. Tra i Musei Civici coinvolti ci sono: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Museo di Roma in Trastevere, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Musei di Villa Torlonia (Casina delle Civette, Casino Nobile, Serra Moresca), Museo delle Mura, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Civico di Zoologia, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Galleria d’Arte Moderna, Museo di Casal de’ Pazzi.

Fonte: L’agenzia di viaggi

Weekend a Roma: cosa fare sabato 7 e domenica 8 maggio

Cosa fare nel fine settimana a Roma

Secondo weekend di maggio, quello della Festa della mamma. Via le mascherine, avanti la primavera e Roma pullula di eventi per tutti i gusti.

Un fine settimana così ricco non si vedeva da tempo. Il cartellone degli appuntamenti in città è davvero variegato e spazia dalla cultura alla natura, dallo shopping all’enogastronomia, dal turismo alla magia.

Cosa fare nel weekend del 7 e 8 maggio a Roma

Il weekend del 7 e 8 maggio porta ufficialmente la primavera in città. Da Orticola a Era di maggio, infatti, fiori e piante coloreranno la Capitale regalando un suggestivo spettacolo. Il fine settimana alle porte segna anche il grande ritorno delle sagre che tanto ci sono mancate. Dalle fragole di Carchitti al Carciofo romano, fino al pecorino e al salame cotto, per i golosi c’è solo l’imbarazzo della scelta. Saranno anche un sabato e una domenica all’insegna dello shopping vintage, dell’artigianato, della musica, del teatro.

Era di Maggio

Sboccia la primavera al Museo Orto Botanico di Roma, torna Era di Maggio, appuntamento all’aria aperta, dedicato alle famiglie e a tutti gli appassionati di floricoltura che si svolgerà sabato 7 e domenica 8 maggio. Una grande festa di primavera per adulti e bambini tra piante verdeggianti, fiori variopinti e rare collezioni botaniche. Ad animare la due giorni, oltre 140 appuntamenti (organizzati in un ricco calendario) ideati per apprendere i più incredibili e affascinanti segreti della natura attraverso il gioco e il divertimento. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Orticola di Roma

Arriva a Roma la prima edizione di Orticola di Roma, manifestazione dedicata ai fiori, al florovivaismo, alla natura, all’arte e alla sostenibilità. Molto più di una mostra-mercato che si snoderà, in particolar modo, tra Villa Borghese e via Condotti. Un evento culturale che vede il coinvolgimento di vivaisti, produttori di piante e aziende attente alla sostenibilità, accanto al circuito di musei di Villa Borghese, al Fai, alle istituzioni in una tre giorni declinata tra bellezza, natura e armonia. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Visita alla chiocciola di Trinità dei Monti

Orticola sarà, inoltre, l’occasione per prendere parte ad una visita straordinaria alla scoperta dell’acquedotto dal nome gentile. La chiocciola di Villa Medici. Sabato 7 e Domenica 8 Maggio, con i volontari della Delegazione FAI di Roma, si potrà scendere 25 metri sotto il livello di Roma, percorrendo 117 gradini. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Vintage Market Closing

Sabato 7 e domenica 8 maggio, dalle 10 alle 20, torna il Vintage Market a piazza Ragusa. Ci saranno 150 espositori pronti a stupire i visitatori con pezzi unici di rara bellezza. Il market è diviso in aree: artigianato, vintage, handmade, home decor, illustrazione, libri e stampe, piante e decorazioni, cosmesi BIO e una tonnellata di vinili. Ogni area ha la sua identità: gli espositori sono selezionati con cura e rappresentano al meglio l’anima del Vintage Market, dal 2008 votata al riciclo, al riuso e al riutilizzo. Molti espositori li puoi trovare solo qui. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Brunori Sas in concerto

Dario Brunori torna live, domenica 8 maggio, al Palazzo dello Sport di Roma. Il Brunori SAS Tour attraverserà tanti palazzetti di tutta Italia per incontrare nuovamente il pubblico con la poesia, la leggerezza e l’ironia che da sempre lo contraddistinguono. Un ritorno tanto atteso dai suoi fan e finalmente riprogrammato a seguito delle ultime disposizioni governative, consentendo di tornare a godere a pieno dell’esperienza della musica live. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Sagra delle fragole

Torna la tradizionale Sagra delle Fragole di Carchitti. Il frutto di stagione sarà protagonista di una due giorni all’insegna del gusto e del folklore. L’apertura della sagra è prevista per sabato 7 maggio con stand e mercatini. Si prosegue la sfilata del carro con le reginette della città e distribuzione di fragole in omaggio. La festa continua anche per tutta la domenica, con stand, intrattenimento e musica. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Gala internazionale di incantesimi e magia

Tecnologia e magia, un connubio che sembra essere agli antipodi ma che invece sta per trasformarsi in realtà grazie all’atteso ritorno dello show internazionale di magia formato famiglia “Magic”, che torna il 7 e 8 maggio all’Auditorium della Conciliazione, dopo l’arresto dovuto alla Pandemia. Una nuova edizione completamente rinnovata e, soprattutto, al passo con i tempi. In anteprima mondiale arriva, infatti, in Italia il numero di magia e prestigiazione “Sky Drone”, con una serie di droni in scena per unire la tradizione dell’illusionismo alle evoluzioni  hi-tec pronti a sbalordire la platea. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Sagra del carciofo di Roma

Nel weekend arriva una simpatica e stuzzicante sagra per celebrare l’ortaggio più famoso e ricercato della stagione primaverile: il carciofo. Verrà organizzata la più grande scampagnata primaverile con un menù interamente a base di carciofi. Dall’antipasto al digestivo solo carciofi romaneschi, carciofi di Sezze, carciofi di Ladispoli e carciofi biologici della campagna romana, tanti piatti a base di carciofi e, ovviamente, carciofi freschi da acquistare e gustare a casa. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Eco & Chic market

L’Eco & Chic Market torna l’8 maggio a Piazza dell’Immacolata a San Lorenzo, in concomitanza con la festa della mamma. Un’occasione per festeggiare passeggiando fra tanti stand di articoli interessanti e fare shopping etico, sostenendo gli artigiani locali e le piccole realtà che partecipano al mercatino. La varietà dei prodotti che si trovano è davvero ampia: ceramiche artistiche, illustrazioni d’autore, gioielli, borse cucite a mano, abbigliamento dipinto, accessori tessili, articoli per la casa, oggettistica in legno di ulivo, cosmesi naturale, piante particolari, prodotti a km zero, oltre a capi vintage selezionato e lavato e stand di collezionismo. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Roma Travel Show

Dal 6 all’8 maggio torna a Roma RTS – Roma Travel Show, il Salone del Turismo della Capitale giunto alla sua seconda edizione. La manifestazione internazionale che si impegna a promuovere la ripartenza della filiera turistica efficiente e sicura, si terrà al Palazzo dei Congressi. Si tratta di un evento gratuito e aperto a pubblico e operatori, che permette di ricevere i consigli degli esperti, per creare la migliore esperienza di viaggio, che sia esso di nozze, emozionale, rilassante, avventuroso o di scoperta. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Sagra del pecorino e del salame cotto

La tradizionale Sagra del Pecorino Romano di Nepi torna e raddoppia. Già, perché ad affiancare il delizioso formaggio sullo scranno più alto della manifestazione, sarà un’altra specialità: il Salame Cotto De.Co. E così il tanto atteso appuntamento della primavera nepesina si trasformerà nella “Sagra del Pecorino e del Salame Cotto”, in programma il 6,7 e 8 maggio nella splendida cittadina in provincia di Viterbo. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Eur Street Food

lo Street Food arriva in viale Oceania. Questa volta il tour più gustoso d’Italia arriva in una location pazzesca, circondati dal verde lussureggiante e i fiori di ciliegio nel parco dell’Eur, a pochi passi dalla riva del laghetto. Una brigata accuratamente scelta di 20 street chef scenderà in campo per darsi battaglia tra padelle e fornelli. Da venerdì 6 a domenica 8 maggio, per la prima volta il TTSFood arriva nel famoso quartiere dell’Eur. Ghiottonerie espresse da ogni parte d’Italia e delizie internazionali per tutti i gusti. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Terre e Città

“Terre e Città”, arrivano tre giorni di eventi a Testaccio per riallacciare il filo della riflessione sui sistemi alimentari, riaffermando il ruolo centrale di Roma come “città del cibo”, il comune agricolo più grande d’Europa. L’incontro tra Terre e Città in una festa culturale ma anche popolare per raccontare il futuro del cibo secondo Slow Food Roma. È quanto promettono le tre giornate romane di  Terre e Città – The Road to Terra Madre in programma  dal 6 all’8 maggio alla Città dell’Altra Economia. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Ethos

“Vite digitali”, le conseguenze sociali, politiche, morali dell’intelligenza artificiale saranno il tema al centro del primo Festival dell’Etica pubblica in programma dal 6 all’8 maggio all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone e organizzato da Fondazione Musica per Roma e Luiss Ethos, l’Osservatorio di etica pubblica della Luiss Business School diretto da Sebastiano Maffettone. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Fonte: RomaToday

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.