guerra-in-ucraina-raccolta-farmaci-a-montesacro

Guerra in ucraina: raccolta farmaci a Montesacro

Da Montesacro farmaci e generi alimentari per l’Ucraina: i portici si riempiono di solidarietà

Numerosi i cittadini che hanno voluto contribuire alla spedizione verso le zone del fronte: venerdì manifestazione al Tufello

Dagli antivirali al paracetamolo e poi soluzioni fisiologiche, garze e disinfettanti da mandare in Ucraina. E’ grande la mobilitazione dei cittadini e delle realtà associative del municipio III impegnate in una gara di solidarietà che ieri, al termine della prima giornata di raccolta, ha riempito i portici di piazza Sempione di medicinali e zaini per il banco alimentare da spedire lungo il confine e nelle zone in cui imperversa la guerra. Le replica dell’iniziativa, con i volontari della Croce Rossa e di Salvamamme in prima linea, giovedì 17 marzo dalle 9 alle 13. 

Piazza Sempione, i volontari portano medicinali per gli ucraini

“Un grazie immenso ai tanti cittadini e alle tante cittadine che con immensa generosità sono venuti a donare. Il tessuto sociale che anima il terzo municipio dimostra ancora una volta e di più che il nostro è un municipio fatto di persone che accolgono, aiutano e fa della solidarietà un tratto distintivo del territorio. Un territorio di cui andare orgogliosi” – ha commentato il presidente del Roma Montesacro, Paolo Marchionne. 

Una solidarietà diffusa. Poco distante da piazza Sempione prosegue senza sosta la raccolta di generi alimentari e beni di prima necessità promossa da uno dei negozi di prodotti tipici ucraini che, grazie alla solidarietà dei romani e l’impegno dei proprietari Alina e Slavik, hanno già spedito dei camion di aiuti al fronte. Furgoni pieni anche da Settebagni verso la basilica di Santa Sofia. 

Una grande rete di supporto che da venti giorni a questa parte, con anche numerose famiglie iscritte all’albo del comune per l’accoglienza in casa dei profughi ucraini, non si è mai fermata. 

Al Tufello manifestazione per la pace

Venerdì 18 marzo dalle ore 19 la manifestazione per la pace al Tufello. “La follia della guerra – ha detto Marchionne lanciando un appello a partecipare – sta facendo ripiombare l’Europa nell’incubo dei bombardamenti,  delle stragi di civili, che non risparmiano nemmeno bambini e ospedali. Vogliamo anche da qui dare testimonianza di pace, e dimostrarla con la generosità e l’altruismo di cui il terzo municipio è capace”. 

Fonte: Roma Today

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.