gli-ucraini-di-roma-in-piazza-con-i-romani

Gli ucraini di Roma in piazza (con i romani) per dire no alla guerra

Tante le bandiere con i colori del Paese sotto attacco della Russia. Intonato anche l’inno nazionale e slogan come “Putin assassino”

Roma contro la guerra in Ucraina. Un week end di mobilitazioni iniziato con la fiaccolata di venerdì pomeriggio e conclusosi ieri con le 10.000 persone scese in strada a piazza della Repubblica per dire no all’invasione russa. Domenica pomeriggio, sollecitata dalla società cristiana degli ucraini in Italia e dall’orgcommitment di Euromaidan Roma, una folla si è radunata in piazza della Repubblica per dare vita a una protesta dirante la quale sono stati scanditi slogan e cori contro quanto sta accadendo.

“Nato aiutaci!”, “Stop muoiono i bambini”, “Putin get out of Ucraine”, sono alcuni dei messaggi scritti sui cartelli esposti dai presenti in mezzo a tante bandiere ucraine. Tra le altre richieste, tra striscioni e voci della gente comune intervenuta, quella di escludere la Russia dal sistema di pagamenti Swift. 

Tante le bandiere con i colori del Paese sotto attacco della Russia. Intonato anche l’inno nazionale e slogan come “Putin assassino”. In piazza soprattutto donne, l’80% degli ucraini in Italia. Oles Horodetskyy, attivista di dell’Associazione cristiana degli ucraini, a RomaToday: “La nostra posizione è chiara. Siamo lontani fisicamente, ma ci sentiamo in tutto e per tutto al fianco dei nostri fratelli. Adesso è il momento di raccogliere farmaci ed ogni bene da mandare ai nostri fratelli ucraini”.

Enorme la solidarietà dei romani. La manifestazione, inizialmente organizzata in forma statica, si è trasformata in un corteo che, lungo via Cavour, ha raccolto gli applausi e l’incoraggiamento di decine di romani affacciati alle finestre. 

Quella di ieri è solo l’ultima di numerose manifestazioni tenutesi a Roma dall’esplosione del conflitto. La prima, spontanea, giovedì pomeriggio a Castro Pretorio. Quindi venerdì la fiaccolata dal Campidoglio al Colosseo, e ancora sabato il sit in di associazioni e sindacati. Nel mezzo non mancano le raccolte di solidarietà per supportare la popolazione ucraina

Fonte: Roma Today

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.