frappe-e-castagnole-dove-a-roma

Frappe e castagnole dove a Roma

Frappe e castagnole, le migliori da assaggiare a Roma

Dai forni alle pasticcerie della Capitale, dal centro alla periferia, tutti gli indirizzi da segnare a Carnevale

Il Carnevale sta per iniziare ed è vietato farsi trovare impreparati. In giro si iniziano a vedere le prime maschere e i forni e le pasticcerie della Capitale esibiscono i loro cabarèt strapieni di frappe e castagnole. Fritte, al forno, classiche o nelle versioni più golose (con cioccolata, pistacchio, crema, ricotta). C’è anche chi si diletta nel prepararli in casa. E come resistere ai dolci tipici del Carnevale romano

Migliori frappe e castagnole nei forni di Roma

I forni della Capitale, soprattutto quelli storici, sono una certezza. Imperdibili le frappe e le castagnole di Antico Forno Urbani al Ghetto, ma sosta d’obbligo è anche il Forno Monteforte in via del Pellegrino. Come da tradizione, lo storico forno romano della famiglia Roscioli torna a proporre frappe e castagnole in diverse varianti: alchermes, limone, classiche, cioccolato, crema pasticcera e ricotta. Roscioli Caffè, la caffetteria a marchio Roscioli proprio a due passi dal Forno e dalla storica Salumeria, propone frappe e castagnole farcite con crema pasticcera e ricotta. 

In zona San Giovanni da segnare Panella (con frappe e castagnole degne di nota). A due passi da via Merulana da non perdere i dolci di Regoli, antico forno romano. Al Nomentano, il profumo dei dolci di Carnevale proviene, invece, dal noto forno Santi Sebastiano e Valentino.

A Roma est sono tornate le frappe e le castagnole (anche ripiene) di Officina dolciaria Woods Sweet (Tor Cervara), mentre in zona Prenestina una certezza resta D’Antoni, con frappe fritte classiche o ricoperte di miele con zuccherini colorati e frappe al forno con cioccolato fondente. Non mancano le castagnole classiche, leggermente aromatizzate al rum, le frittelle ripiene di uvetta macerata nel rum e cubetti di mela, le mezzelune di pasta frolla ripiene di ricotta e uvetta o ripiene di ricotta e gocce di cioccolato fondente.

Sempre in zona Prenestina altra realtà da segnalare è Zio Melo, laboratorio dolciario che in occasione del Carnevale propone frappe fritte e al forno, con glassa di cioccolato e castagnole classiche, al rum, alchermes o ripiene di vaniglia o frutti rossi. 

Frappe e castagnole

Migliori frappe e castagnole nelle pasticcerie di Roma

In zona San Giovanni, da Napoleoni, vetrine piene di frappe classiche, con nutella, con glassa al cioccolato, castagnole classiche, castagnole con nutella e altre leccornie carnevalesche. In zona Appia la pasticceria Fortunato è da tenere d’occhio. Spostandoci verso la Tuscolana, Tichetti, Sorelle Giordano e la pasticceria Max sono i tre nomi da ricordare. A Cinecittà ricca varietà la troviamo dalla pasticceria Novelli: frappe fritte e al forno, castagnole classiche o ripiene di nutella, crema, ricotta e pistacchio. E per i più piccoli mascherine di pasta frolla glassate.

Il carnevale è arrivato da Bompiani, la pasticceria in zona Ardeatina. Frappe croccanti, cosparse di zucchero a velo e castagnole tradizionali o con l’alchermes. Andiamo poi in zona Aventino, dove è Casa Manfredi ad aver sfornato le sue frappe e castagnole.

A Monte Mario, da Contro Contemporary Bistrot, il maestro Andrea Fiori sta preparando frappe, castagnole classiche, castagnole alchermes e mini bignè ricotta e crema. A Ostiense c’è Nero Vaniglia con le sue frappe note per leggerezza e croccantezza e con le sue castagnole fritte e ricoperte di zucchero semolato. Al quartiere Africano ecco Romoli, un nome una garanzia tutto l’anno e anche a Carnevale. In viale Regina Margherita, la pasticceria Gruè propone frappe classiche, frappe al cioccolato, 5 tipologie di castagnole e ciambelline fritte.

Tutta Roma, in questo periodo, è inebriata dal profumo dei dolci di Carnevale e resistere alla tentazione è impossibile.

Fonte: Roma Today

Per tutte le info: info@roma-news.it

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.