Sciopero a Roma

Sciopero a Roma

Sciopero a Roma 14 gennaio 2022: venerdì nero per il trasporto pubblico

Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Lazio e Ugl Fna annunciano uno stop di 4 ore in attesa della conferma ufficiale: bus, metro e tram a rischio

Il 2021 non è ancora finito che già si parla di un nuovo sciopero dei trasporti, previsto per

il 14 gennaio 2022.

Ad annunciarlo i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Lazio e Ugl Fna.

Potrebbe essere un venerdì nero per la città di Roma: al momento, è previsto uno stop di 4

ore.

E il motivo? Come comunicano i sindacati, lo sciopero sarà a sostegno della vertenza per il rinnovo

del contratto:

Rivendichiamo il diritto al rinnovo del contratto e il miglioramento delle condizioni lavorative,

sia normative che salariali di una categoria che da sempre responsabilmente, in qualsiasi

condizione, svolge un servizio pubblico essenziale, garantendo il diritto alla mobilità dei cittadini”.

I motivi dello sciopero

Tra le proteste di cui i sindacati si fanno portavoce ci sono il mancato completamento del

piano assunzioni 2021 e le condizioni di alcuni turni lavoro, che vengono definiti “gravosi e

non conformi”.

Ma ci sono anche problematiche legate alla pandemia.

La capienza massima dei mezzi deve essere all’80%: un limite, proseguono i sindacati, che non viene

controllato, a cui si aggiunge l’eliminazione delle corde che separano la zona dove siede l’autista dai

passeggeri.

Tema caldo anche lo smart working: secondo i rappresentanti dei lavoratori non ci sono stati

confronti su orari e modi per poter permettere ad alcuni dipendenti di poter lavorare da casa.

Aggiungono, non è stata convocata una cabina di regia per parlare del personale deputato alla

verifica titoli di viaggio.

Fonte: Corriere dello Sport

Per tutte le info: info@roma-news.it

https://www.atac.roma.it/

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.