No Green Pass a Roma

Manifestazione No Green Pass a Roma sabato 15 gennaio 2022 a Piazza San Giovanni: si temono scontri

Da anni viviamo in una continua lotta contro ‘la corsa’. La corsa del virus, che continua a circolare

con le sue innumerevoli varianti, la corsa del Governo che tenta in tutti i modi di giocare d’anticipo e

di mettere a punto nuove regole (e nuove restrizioni) per allentare la curva.

E la ‘corsa’ dei no green pass e no vax che, invece, non indietreggiano di un centimetro.

Ma che anzi, continuano a manifestare tutto il loro dissenso, a protestare,

ad alzare la voce contro quella che hanno sempre definito ‘dittatura sanitaria’.

E il loro dissenso ‘corre’ prima sui social, sulle chat Telegram, poi si trasforma in azione.

E presto scenderanno di nuovo in piazza, sempre nella Capitale, sempre di sabato, che è ormai il

giorno ‘prescelto’ da chi non accetta la certificazione verde.

Da chi, ormai, deve fare i conti (pur non volendo) con l’obbligo vaccinale imposto per tutti gli over

50.

Manifestazione No Green Pass a Roma sabato 15 gennaio 2022

E sui gruppi Telegram continuano a circolare le locandine con tutte le piazze dove, Regione per

Regione, si svolgeranno le proteste.

Sabato 15 gennaio 2022, alle 16 con i forconi.  Facciamo come in Kazakistan. Basta’ – si

legge sulle chat, con l’invito a diffondere il più possibile il messaggio.

Loro continuano a protestare contro la dittatura e continueranno a farlo ogni sabato a oltranza.

La prima protesta, stando al volantino che circola, dovrebbe tenersi a Roma, in Piazza del Popolo,

ma non è escluso che i manifestini scelgano come ‘location’ San Giovanni.

In ogni caso, sono previste  1.500 persone (gli organizzatori parlano di oltre 4.000 partecipanti) e la

Digos, in queste ore, sta lavorando per intercettare altri eventi ‘sovversivi’.

Manifestazioni No Green Pass 15 gennaio 2022 anche a Latina, Ostia, Civitavecchia e Ladispoli

Non solo nella Capitale. Stando alla locandina, al grido di ‘basta dittatura’ i manifestanti

scenderanno in piazza anche a Civitavecchia (in Piazza della Vita) e a Ladispoli (Piazza

Rossellini).

E ancora, a Ostia, dove come location è stata scelta Piazza Cesario Console, e a Latina, dove si

manifesterà in Piazza del Popolo.

Perché da Nord a Sud l’obiettivo dei no vax e no green pass resta solo uno: dire ‘no’ al Governo e a

tutte le restrizioni.

Dal supergreen pass, ormai obbligatorio in quasi tutte le attività, all’obbligo vaccinale imposto agli

over 50.

Mariano Amici, il medico di Ardea: ‘Non sarò presente alla manifestazione’

Avrebbe dovuto partecipare alla manifestazione, che si terrà a Roma in piazza San Giovanni

sabato 15 gennaio, anche il medico di Ardea Mariano Amici.

Ma è stato proprio il dottore, sul suo canale Telegram (seguito da oltre 43.000 iscritti), ad

annunciare che non sarà presente: ‘Mi hanno chiamato gli organizzatori dicendomi che per avere

la possibilità di intervento dovrei inviare preventivamente un sunto del mio eventuale intervento

al fine di vagliare la possibilità di concedermi o meno la parola, e nel caso per non più di 7 minuti.

In 2 anni di lotta, per la quale sono anche stato sospeso dall’ordine, dopo aver sempre presenziato

alle varie manifestazioni in tutte le piazze d’Italia, è la prima volta che mi capita una cosa

del genere.

Per tali motivi – spiega – ho deciso di non partecipare’.

Fonte: Il Corriere della Città

Per tutte le info: info@roma-news.it

https://www.referendumnogreenpass.it/

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.