Open Day booster nel Lazio

Open Day booster nel Lazio per i ragazzi dai 12 ai 17 anni: come prenotarsi e dove fare il vaccino

La Regione Lazio ha messo a disposizione per la fascia d’età 12-17 anni un Open Day per effettuare la dose booster del vaccino anti-covid.

Domenica 16 gennaio la Regione Lazio ha organizzato un Open Day per le dosi booster dedicato alla

fascia di età compresa tra 12 e 17 anni.

Il vaccino somministrato ai ragazzi sarà Pfizer, fino a esaurimento delle disponibilità.

Questo vuol dire che ci si può presentare nei vari centri messi a disposizione per la vaccinazione fino

a che le dosi saranno disponibili senza dover effettuare la prenotazione sul sito della Regione Lazio.

Questo l’elenco delle strutture dove ci si potrà recare nell’Open Day: Nuova Villa Claudia, Tiberia

Hospital (Asl Roma 1)

Karol Wojtyla hospital e Nuova Itor (Asl Roma 2). Policlinico Di Liegro (Asl Roma 3).

INI Grottaferrata, Villa Linda e Villa Dei Pini (Asl Roma 6). Nuova Santa Teresa (Asl di Viterbo).

Disponibili nuovi slot per fascia d’età 12-17 anni

Nel Lazio, ha fatto sapere l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, sono state superate le

11,5 milioni di somministrazioni, “e di queste oltre 2,5 milioni sono dosi di richiamo il 51% della

popolazione adulta”.

È stato inoltre “superato il 97% di adulti che ha ricevuto la doppia dose e l’90,5% degli over 12

sempre in doppia dose”.

Da domani inoltre, ha aggiunto D’Amato, saranno aumentati gli slot disponibili per il vaccino

sempre per la fascia d’età 12-17 anni.

“Da domani saranno disponibili nuovi slot per le prenotazioni per le dosi booster su tutti i

centri vaccinali che somministrano Pfizer nella fascia 12-17 anni – aveva anticipato l’assessorato

regionale alla Sanità – Saranno organizzati anche open day per questa fascia e a breve verranno rese

note tutte le info circa le modalità”.

Fonte: Fanpage.it

Per tutte le info: info@roma-news.it

https://www.salutelazio.it/

 

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.