Damiano David

Damiano David, il leader dei Maneskin che ha già conquistato il mondo, compie 23 anni

Ieri il frontman dei Måneskin ha compiuto gli anni… e c’è ancora tutto un futuro di musica nella sua

storia futura Damiano David è uno dei pochissimi personaggi italiani ad avere una

pagina Wikipedia in inglese, ancora prima di quella in italiano… il leader di Måneskin, idolatrato

da donne e uomini di qualsiasi nazione, qualsiasi età e protagonista indiscusso del 2021.

Ricercato da brand di ogni tipo come testimonial, famoso a Hollywood, ha cantato insieme e per

artisti come Rolling Stones, è stato ospitato da Jimmy Fallon ed Ellen Degeneres,

immortalato insieme Miley Cyrus come una coppia di vecchi amici…

Ieri il frontman e principale autore dei Måneskin ha compiuto 23 anni e vogliamo omaggiarlo con

alcuni ricordi e augurargli un felice compleanno.

DAMIANO DAVID… LA STORIA PRIMA DI X FACTOR

Nato a Roma da Daniele David e Rosa Scognamiglio, entrambi assistenti di volo.

A causa della natura del lavoro dei suoi genitori, lui e il fratello maggiore Jacopo hanno viaggiato in

tutto il mondo sin dalla tenera età, introducendoli a varie culture.

Da adolescente gioca a basket come playmaker presso il club locale Eurobasket Roma

Un connubio, basket e musica, che ci fa venire in mente Jim Carroll, interpretato tra l’altro a metà

degli anni ’90 da Leonardo Di Caprio nello splendido The Basketball diares.

Damiano David ha iniziato a cantare a sei anni. Incontra Victoria De Angelis e Thomas

Raggi, con cui formerà i Måneskin, durante i suoi giorni al liceo, il linguistico Eugenio Montale di

Roma, che non ha completato per dedicarsi alla musica.

I MANESKIN

La band si è formata nel 2016 e inizialmente ha suonato come artisti di strada per le strade della

città di Roma, ma nel 2017 è presto diventata famosa quando è arrivata seconda nell’undicesima

stagione del talent show X Factor.

A soli 18 anni, Damiano si presenta al grande pubblico nel contesto dell’undicesima edizione del

talent show X Factor con la sua band, i Måneskin.

Hey yo, this is Måneskin“, così Damiano introduce il gruppo all’inizio delle loro esibizioni.

Un modo semplice, cool e diretto che caratterizza tutta la loro espressività.

Tutto quello che dicono e che fanno entra in testa come i loro riff di chitarra.

Alle Auditions di X Factor 2017, i Måneskin sono i primi della puntata che viene messa in onda.

Portano un loro inedito, Chosen, e lasciano di stucco giudici e pubblico.

Nella seconda fase, i Bootcamp, sorprendono con una cover in italiano di Vengo dalla

luna di Caparezza.

Agli Home Visit, tornano a cantare in inglese con You need me, I don’t need you di Ed

Sheeran.

Al di là del talento musicale, seppur ancora acerbo, colpiscono il carattere, lo stile e la

consapevolezza dei quattro adolescenti romani.

Una precocità e una determinazione che potevano intimorire, ma su cui tutti quanti eravamo pronti

a scommettere.

E il primo a crederci è stato il giudice Manuel Agnelli, che li ha guidati nel corso del programma

fino al secondo posto.

MÅNESKIN … E IL RESTO È STORIA

Più di quattro anni di duro lavoro, due album in studio (Il ballo della vita del 2018 e Teatro

d’Ira – Vol. 1 del 2021), tour nazionali e internazionali sold out ovunque.

Due trionfi, prima a Sanremo e poi all’Eurovision Song Contest, che ci hanno fatto emozionare

come non succedeva da un po’.

Damiano è un leader naturale, capace di trainare e valorizzare la sua band. Ha l’eleganza innata di

non comportarsi mai da dominante rispetto a VictoriaEthan e Thomas. Sta qui la sua forza.

Fonte: All Music Italia

Per tutte le info: info@roma-news.it

https://www.maneskin.it/

 

 

 

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.