Santo Stefano 2021 a Roma

Santo Stefano 2021 a Roma

Santo Stefano 2021 a Roma: cosa fare e dove andare

Dopo Natale arriva immancabilmente Santo Stefano e, appesantiti da cene e pranzi, non

vediamo l’ora di uscire di casa, sgranchirsi un po’ e girare per la città alla ricerca di presepi

spettacoli teatrali, Villaggi di Natale dove i bambini possano diversi e l’immancabile

cinema per la pellicola natalizia.  Quest’anno possiamo farlo, rispettando

tutte le indicazioni del nuovo Decreto Legge approvato giovedì 23 dicembre.

Andiamo a vedere qualche proposta per questo Santo Stefano 2021 a Roma, lontano dalle tavole

imbandite a festa.

Santo Stefano 2021 a Roma: i Villaggi di Natale

Per Santo Stefano porte aperte al Cinecittà World, con il suo Villaggio di Natale, dove si

potrà ammirare il mercato ricco di dolci e regali, la casa e la fabbrica di Babbo

Natale, il Percorso delle luminarie e ben otto nuove attrazioni a tema.

Un susseguirsi di spettacoli live sulle note di Jingle Bells e delle repliche del Musical Natale a

Cinecittà World.

Per grandi e bambini si realizza il sogno e l’emozione di trovarsi anche nel Regno del

Ghiaccio con la sua pista di pattinaggio sul ghiaccio e la Principessa delle Nevi.

Affacciato sul mare, il Castello di Santa Severe ha cambiato volto, si è vestito a festa ed è

diventato il Villaggio delle Meraviglie.

Un vero e proprio Villaggio di Natale con la sua atmosfera colorata e gioiosa dove grandi e piccini

possono ritrovare gli odori e le ambientazioni tipiche del Natale.

Anche qui si potrà pattinare sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio e ritrovare Babbo Natale,

gli Elfi, il mercatino e la foresta incantata.

Sempre sul litorale laziale, ma a Sud di Roma e precisamente a Nettuno le luminarie e il

Villaggio di Natale accolgono grandi e bambini con un’atmosfera suggestiva,  quasi fiabesca

Le spettacolari luminarie artistiche lungo via Matteotti, Piazza Mazzini, le mura del Borgo

Medievale e il Forte Sangallo,  faranno da cornice a numerosi eventi dedicati

specialmente ai bambini  e saranno visitabili con il trenino in pieno stile natalizio.

Santo Stefano 2021 a Roma: cosa fare con i bambini

Trattenere i bambini a casa, come sappiamo, è difficile, a volte impossibile.

E oltre ai Villaggi di Natale che quest’anno popolano le città, molte sono le iniziative a Roma

per passare la giornata di Santo Stefano fuori con i nostri bambini.

Da non dimenticare il tradizionale, classico Circo che da sempre ha rallegrato i pomeriggi natalizi

dei bambini di tutte le età e di tutte le generazioni.

Parliamo dell’American Circus della famiglia Togni, a Roma in viale di Tor di Quinto.

La famiglia Togni che vanta al suo attivo 140 anni di attività circense, è giunta alla quinta

generazione che oggi in pista propone discipline storiche, aggiornate e in linea con i più

moderni principi dell’addestramento.

Domenica 26 dicembre, per la giornata di Santo Stefano il Teatro Verde di Roma propone

lo spettacolo per bambini con attori e burattini, Il gatto con gli stivali, di Roberto

Marafante per la regia di Emanuela La Torre.

Uno spettacolo pensato e realizzato per i bambini che diventano i protagonisti d’eccezione

della storia di questo simpatico gatto con i suo stravaganti stivali.

Sempre per Santo Stefano al Teatro Tor Bella Monaca, doppia replica per lo spettacolo per

bambini Natale da incubo.

Uno spettacolo musicale di teatro di figura, in cui i bambini verranno coinvolti nella ricerca del

significato del Natale e gli esiti saranno del tutto imprevisti!

I concerti di Santo Stefano 2021 a Roma

Per domenica 26 dicembre a Roma presso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della

Musica, Carmen Consoli presenta il concerto Volevo fare la rockstar.

L’Auditorium firmato da Renzo Piano è uno dei luoghi ideali per cogliere le sfumature delle

composizioni della cantantessa e per condividere le emozioni che la musica porta con sé.

La vitalità del Rock’n’Roll del gruppo Rockin’ Angie & The Milkshakers in concerto,

domenica 26 dicembre al Cotton Club di Roma. 

Quello dei Rockin’ Angie & The Milkshakers è un concerto d’impatto che celebra

fedelmente l’antico rito del Rock’n’Roll in tutta la sua espressione migliore.

A Santo Stefano all’Auditorium Parco della Musica di Roma entra nel vivo Roma Gospel

Festival con il doppio appuntamento del coro Light of Love, uno dei gruppi femminili più

artistici della musica gospel con la sua versione originale del gospel più classico.

Il festival di Roma è uno tra i più importanti festival gospel europei, dove vengono presentati

alcuni dei migliori gruppi di spiritual e gospel provenienti dagli Stati Uniti.

Santo Stefano 2021 a Roma: gli spettacoli teatrali

Molti gli spettacoli teatrali in scena nella giornata di Santo Stefano, iniziamo però con una

manifestazione di strada presso la Città Dell’Altra Economia, nel quartiere Testaccio, che

accoglie un teatrobusil camionteatro per l’iniziativa Teatri Mobili, delle

Compagnie Girovago e Rondella e Dromosofista.

All’interno dei mezzi si metteranno in scena due spettacoli di Teatro di

Figura Contemporaneo Antipodi e Manoviva.

Fino al 27 dicembre, all’Auditorium Conciliazione è in scena una nuova versione

del Musical Forza venite gente.

Lo spettacolo, incentrato sulla figura di San Francesco, Patrono d’Italia, racconta i valori e

le emozioni della quotidianità.

Sul palco 20 attoricantanti e ballerini per raccontare con ironia e leggerezza una delle figure

più importanti della cristianità.

Michele La Ginestra, in questa giornata di festa, apre le porte del suo Teatro7 con 

lo spettacolo da lui scritto e interpretato È cosa buona e giusta

La Ginestra si troverà a fare i conti con le problematiche giovanili, per due ore di puro

divertimento tra recitazione, musica e movimenti coreografici.

Santo Stefano 2021 a Roma: le mostre da visitare

Con il suo record di visite la mostra Klimt.

La Secessione e l’Italia al Museo di Roma a Palazzo Braschi è una delle esposizioni da non

mancare in questa giornata di festa.

La mostra raccoglie opere provenienti dal Belvedere di Vienna, dalla Klimt Foundation e da

altre raccolte pubbliche e private – ripercorre le tappe dell’intera parabola artistica di Gustav Klimt,

il suo aspetto pubblico,

presentandone il suo ruolo di cofondatore della Secessione viennese.

Questa di Santo Stefano può essere l’occasione giusta per visitare la mostra al Chiostro del

Bramante All about Banksy aperta fino a domenica 9 gennaio.

Grazie a circa duecentocinquanta opere provenienti da collezioni private si potrà scoprire

tutto quel che si può sapere sull’artista sconosciuto più noto al mondo. 

Una narrazione approfondita della poetica di Banksy grazie al contributo di Butterfly & David

Chaumet – Butterfly Art News.

Per gli amanti della fotografia Roma propone due mostre da non perdere.

Al Museo di Roma in Trastevere è visitabile la mostra  Prima, donna. Margaret Bourke-

White dedicata a Margaret Bourke-White, una tra le figure più rappresentative ed emblematiche

del fotogiornalismo.

Mentre al Maxxi troviamo la mostra Sebastião Salgado. Amazônia, con più di 200 magistrali

scatti del grande fotografo che raccontano la foresta amazzonica. 

Attirando l’attenzione sulla bellezza incomparabile di questa regione, Salgado vuole accendere i

riflettori sulla necessità di proteggerla insieme ai suoi abitanti.

Divertente, ironico, scanzonato e sostenibile Baloon Museumil primo museo al mondo

composto interamente da balloon & inflatable art invade gli spazi del PratiBus District,

 e il giorno di Santo Stefano è visitabile dalle 10 alle 22.

Qui i palloncini diventano arte con opere di artisti internazionali all’insegna

della sostenibilità.

Se i presepi sono la vostra passione sotto il colonnato di Piazza San Pietro è stata allestita

la mostra 100 Presepi, a ingresso gratuito. 

Gli oltre 100 presepi, presenti nella mostra, sintetizzano l’ispirazione e la fantasia

degli artigiani che li realizzano, i materiali utilizzati per i manufatti sono diversi: carta,

stoffa, sughero, legno;

ci sono suggestivi diorami, natività rappresentate nella scenografia dei quartieri di Roma, presepi

all’uncinetto o di corallo.

Fonte: Mentelocale

Per tutte le info: info@roma-newes.it

https://www.comune.roma.it/web/it/eventi.page

 

Like (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.